Il successo mentale

“I semi del successo sono racchiusi in voi”

Il successo non viene dal mondo esterno, ma dalla vostra mente.

Non appena formulate un pensiero giusto, mettetelo in pratica.

Alcuni hanno delle buone idee, ma non hanno la tenacia di elaborarle e di attuarle.

Dovete avere coraggio e perseveranza e pensare:
“Realizzerò la mia idea. Può darsi che non ci riesca in questa vita, ma farò comunque di tutto per realizzarla”. Pensate e agite, pensate e agite.

Questo è il modo di sviluppare il potere della mente. Ogni idea è un piccolo seme, ma dovete farlo germogliare.
Supponiamo che abbiate deciso di guadagnare mille dollari. Continuate a pensarci, vi date da fare e guadagnate i mille dollari. In effetti è la mente che li ha guadagnati perché se non fosse esistito il pensiero di volere i mille dollari, non li avreste guadagnati.

I semi sono così piccoli, eppure da un minuscolo seme potrebbe nascere un enorme albero dal tronco torreggiante e dai frondosi rami. Ma il seme non fa l’albero; dovete seminarlo, innaffiarlo e averne cura. Poi, quando l’albero sarà completamente cresciuto, potrete dire che quel piccolo seme ha prodotto l’albero gigantesco.

La stessa cosa accade con il successo: e un piccolo pensiero seme che dovete sviluppare; non crescerà senza il vostro aiuto, proprio come i semi non crescono senza le vostre cure. Tutti i semi del potere sono racchiusi dentro di voi e aspettano che li facciate crescere.

cameron-venti-NliTYm_jD5o-unsplash-3323550158-1569172314553.jpg

“Raggiungere un obiettivo equivale a compiacere Dio”

[…] Nessuno dovrebbe vivere senza impegnarsi creativamente. Se non avete usato la vostra forza di volontà per compiere qualcosa di difficile nella vita, non siete vissuti in nome dei principi di un figlio di Dio.
Avete offeso l’immagine di Dio in voi.

Dovete esercitare in qualche modo il dono divino della creatività. Non è mai troppo tardi.

Sapete che cosa è la vecchiaia? significa lasciare che la mente si fossilizzi, accettando le limitazioni imposte dal corpo e chiudendo le porte al pensiero creativo. Ho conosciuto persone di ogni età, alcune di esse con un piede nella fossa, e tutte mi parlavano delle cose che intendevano portare a termine e del denaro che avrebbero guadagnato!

È importante cercare di realizzare o di creare qualcosa di utile perché se vivrete oziosamente vi danneggerete nel peggiore dei modi.

Non riuscite a comprendere che nella vita non si può rimanere fermi.

O andate indietro o andate avanti, e quasi tutti voi andate indietro, perché la vostra volontà è stazionaria, inerte.

Perciò dovete stare attenti a non essere fisicamente o mentalmente pigri, a non imitare gli altri, e a cercare invece di essere sempre creativi.

Se non siete riusciti a realizzare niente nella vita, potete anche considerarvi finiti perché state procedendo verso la valle della morte come degli zombi.

Invece, quando vi servite della vostra forza di volontà, Dio dice:
“Avete agito bene, avete usato il potere che vi ho dato”.

Tutto ciò che fate rimane impresso dentro di voi. L’effetto di ogni azione positiva viene rinchiuso nel vostro cervello e questa tendenza mentale si trasforma in un potente stimolo per realizzare gli obiettivi che state perseguendo.

E realizzare un obiettivo, sia fisico sia mentale, significa essere favoriti da Dio.

È molto meglio usare il potere della mente invece di lasciarla inaridire e diventare simile a un fossile, che per milioni di anni giace immutabile sotto il sole.

Una persona con una mentalità del genere non ha via d’uscita. Non può avere successo nella vita. Non siate dunque dei fossili mentali; siate alberi rigogliosi che continuano a crescere.

L’anima coraggiosa dice: “Il sole brilla nella mia vita e io ho tutte le possibilità di far crescere germogli e rami di realizzazioni. Un giorno avrò successo: il Signore dell’universo verrà a benedire e ad apprezzare ciò che ho creato”. Perciò, sviluppate la vostra mente, siate creativi.

Sfruttate al massimo le circostanze.

[…]Siate forti dunque. Prima che la malattia e la povertà vi colpiscano, sfruttate al massimo le opportunità che avete. Io penso sempre a ciò che posso creare, non per attirare l’attenzione del mondo, ma per piacere a Dio.

Ognuno di voi può comportarsi così. Potete fare del bene in migliaia di modi. Dio non si aspetta che facciate cose spettacolari, ma non vuole che siate degli indolenti.

Vuole che usiate tutto il vostro potere. Altrimenti, poiché siete suoi figli, sconsacrate il suo nome.

Quali che siano le circostanze attuali, sfruttatele al meglio. Non importa quante volte cadrete; risollevatevi sempre con la convinzione di essere dei vincitori.

Quando volevo realizzare una cosa, decidevo che sarei riuscito a realizzarla, e così era! Provate anche voi e vi renderete conto di quanto potere avete. Vedrete che questo potere funziona. Vi divertirete moltissimo.

Nella vita abbiamo ciò che ci meritiamo.

Quindi se volete avere successo, dovete crearlo ora. La vostra mente non ha limiti. In ogni tipo di lavoro, spirituale o commerciale, esistono coloro che si sono impegnati al massimo delle loro possibilità per raggiungere un alto livello di vita. Persone del genere, che sono diventate responsabili di un’impresa o di un’organizzazione spirituale, hanno il massimo rispetto dei propri subalterni che le aiutano a perseguire gli scopi che si sono prefisse.

Ma coloro che hanno avuto meno successo tendono a domandarsi perché proprio quella persona debba ricoprire una carica così importante e perché invece non sia capitata a loro un’opportunità del genere.

Dimenticano che la persona è stata creativa e che ha lavorato duramente. Alcuni possono pensare che abbia ottenuto quel posto per mezzo di una raccomandazione, ma la verità è che una persona di successo ha creato la vibrazione del successo, durante questa vita o in vite precedenti.
Altrimenti non avrebbe potuto raggiungere la sua posizione attuale.

Intorno al denaro, si raduneranno sempre gli avvoltoi dell’invidia e della cupidigia. Così, per quanto altruisti voi siate ci sarà sempre chi è invidioso del vostro talento.

Alcune persone vogliono vivere oziosamente facendo affidamento sugli sforzi altrui. Siate così dignitosi da non pesare sugli altri.

Siete figli di Dio e avete tutto il potere necessario per arrivare dove volete arrivare.

Il Divino Romanzo di Paramahansa Yogananda