L’Essenza della vita

L’Essenza della vita è un insieme di colori, di suoni, di vibrazioni.
Di pensieri ed emozioni.
Ogni individuo esprime la sua Essenza.

Per la propria esistenza, è indispensabile desiderare una vita migliore. Semplicemente.
Il desiderio è importante, nasce in noi stessi.

La Qualità interiore attrae e manifesta.
Attira e produce positività.
L’attrazione positiva genera risultati positivi.

Il culto del vittimismo è l’arma del debole.
Chi non vuole riordinare e pulire la propria casa interiore.
Rimane vittima del suo stesso disordine.

La forza del meditatore nasce dall’energia desiderio.
Non esistono deleghe, è l’IO individuale che decide d’intraprendere una strada migliore.

Riconoscere le dinamiche negative, neutralizzarle e sostituirle con l’Amore, è l’arma di chi vuole vincere la sfida del male.
Il male insegna. Quando non lo comprendi distrugge.
Il male mette in evidenza le dinamiche negative.
Il male rappresenta l’errore da correggere.
Il male insegna a cambiare rotta.
Quando non comprendi il male, diventi vittima di lui.
Fino a quando?
Fino a quando l’individuo troverà il coraggio d’investigare se stesso.

I corsi di meditazione sono strumenti di conoscenza e consapevolezza.
Nessuno chiede, ti osserva, ti giudica.
Tutto accade in te come sempre, come nella vita di ogni giorno.
La differenza sta nel fatto che in meditazione finalmente ti osservi, ti ascolti e impari a conoscerti in ogni sfaccettatura.
Comprendi che hai bisogno di amarti per amare gli altri.
Nessuno meglio di te può fare questo stupendo lavoro.

Soffrire significa vivere senza coraggio di scoprirsi Origine di ogni cosa.
Origine di ogni soluzione e guarigione.

Prosperità e Amore nella Famiglia – Intensivo di meditazione

Conoscenza e Consapevolezza

Amore e Salute – guarigione nei pensieri ed emozioni

corsi di meditazione e illuminazione vicenza

Conoscenza e Consapevolezza

La  meditazione vista come strumento di conoscenza e consapevolezza deve essere svolta in maniera graduale, senza fretta, per offrire al ricercatore il tempo di apprendere due cose fondamentali.

La prima: la conoscenza dell’Origine vista senza alcun pregiudizio.

La seconda: il legame dell’Origine in tutte le cose, in tutte le persone, senza alcuna distinzione.

Lo stato di separazione che appare nella mente, rappresenta un insieme frammentato di concetti ed emozioni che separano le persone, separa dall’Origine.

La separazione è assenza di comunicazione, dove ognuno ascolta la sua mente ma non riesce a sentire, ad ascoltare gli altri.

L’osservazione della vita attraverso la mente è la proiezione dell’irrealtà, di ciò che pensiamo, crediamo, sentiamo.

L’osservazione nell’Origine è pura Realtà, verità Assoluta, Beatitudine.

La carenza di sensibilità nell’ascolto interiore genera la causa e l’effetto di sofferenza e infelicità.

Quando non c’è ascolto interiore, ogni giudizio è falsato. Vengono considerate reali cose irreali, perché sorgono da una base incompleta e sbagliata.

L’uomo finora ha sempre considerato giusti e corretti i suoi ragionamenti sull’esistenza, alimentando così il grado di manipolazione del pensiero proprio e altrui.

L’insuccesso di tale considerazione errata ancora non l’ha riconosciuta ma l’effetto e la qualità espressi nella vita quotidiana dimostrano il contrario.

L’uomo è ancora un essere infelice.

L’uomo persiste nella credenza di essere solo mente, pensiero ed emozioni, un corpo fisico capace di dominare tutto e tutti.

Innumerevoli universi esistono, strutture energetiche spirituali superiori, le quali possiedono capacità ed energie infinite rispetto alle capacità dell’uomo.

Risorse spirituali sempre generose di offrire aiuto all’uomo, nel rispetto del libero arbitrio proprietà di ogni individuo.

Il libero arbitrio è libertà di tutti. L’utilizzo del libero arbitrio fa la differenza.

La cosa assurda è che l’uomo può in ogni momento beneficiare di tutti questi aiuti, può attingere a tutte le conoscenze, può imparare a generare soluzioni, può imparare a guarire le sue ferite, ma il suo orgoglio lo imprigiona nell’ignoranza.

L’ignoranza è assenza di conoscenza.

Limitato al credo della nascita, vita e morte del corpo e della mente, materia che obbligatoriamente nasce, cresce, muore e si distrugge, ha creato in sé la più grande delle illusioni, il più grande dei suoi limiti.

L’uomo ignora la propria anima, ignora le sue capacità energetiche, ignora lo spirito, Origine di tutte le cose, Origine presente di ogni individuo.

Sbagliando si impara dicono.  Perseverare nell’errore è pura follia, ovvero sofferenza.

Il fanatismo crea ignoranza, perché pone un limite enorme alla verità.

Un’idea, una credenza che pone limiti non può essere verità.

Esiste un’unica verità, illimitata, oltre il tempo e lo spazio, immortale, inattaccabile, inesistente e capace di generare tutti gli universi, tutti i mondi, tutti gli uomini.

Esiste un unico Dio, un’unica Origine, l’Assoluto, indistintamente per tutti.

Un grande miracolo ha inizio, quando la comunicazione tra la mente dell’uomo e il punto d’Origine sono connessi.

L’uomo diviene capace di ascoltare, di sentire l’essenza spirituale dell’Origine.

La separazione terrena tra gli individui viene riconosciuta come elemento che genera sofferenza.

La percezione nei momenti e nei luoghi in cui è presente l’aridità dell’animo, diventano evidenti.

Riconosce i luoghi dove non regna l’Amore.

La fratellanza e l’Amore tra gli uomini appaiono come unica vera soluzione per neutralizzare la sofferenza. Comprende che è la via più semplice da percorrere.

Il limite della famiglia si allarga, il senso di appartenenza diviene sempre più ampio.

La comprensione che esiste un’Unica Famiglia, dove ognuno appartiene alla stessa Unica Famiglia, è la manifestazione del Bene Assoluto che Illumina, Risolve, Guarisce tutto e tutti.

Il senso di fatica scompare, la paura diviene Amore, la felicità si manifesta in ogni attimo, la pace prende il posto della rabbia e del rancore, la spontaneità di esistere nell’Origine ha inizio.

Il cammino è lungo, il risultato ottenuto è certezza illimitata di Verità, Libertà e Beatitudine.

Prosperità e Amore nella Famiglia – Intensivo di meditazione

Il potere del perdono

Amore e Salute – guarigione nei pensieri ed emozioni

CREAZIONE DI PROTEZIONI E BENEDIZIONI 

Imparare a neutralizzare la rabbia, le invidie, le paure

Contatti

www.amoreebeatitudine.com

Il potere del perdono

Parliamo di perdono, perché sembra essere un ostacolo insormontabile.

Non perdonare è una vera violazione di se stessi, la continuità e la perseveranza di non voler accettare di perdonare se stessi o gli altri.

Non perdonare significa trattenere la rabbia e il rancore, cioè trattenere in se stessi inutili pesi, come una vera punizione.

Dagli errori si impara, quindi non c’è punizione. È la falsità dei concetti che ci costringe a rimanere in trappola.

Non riconosciamo il perdono come una vera liberazione interiore.

Il perdono alleggerisce la vita, lasciando spazio all’amore e alla felicità.

L’orgoglio comanda te stesso, crede sia un atto di debolezza perdonare.

Invece, è l’esatto contrario. Perdonare significa ottenere la visione chiara di ciò che è accaduto, riconoscendo gli errori comprendi le lezioni e lasci che tutto fluisca. Va bene così!

Cosa ottieni?

Lo scoprirai subito.

Quando scatta la scintilla del perdono interiore provi l’immediato stato di beatitudine e dirai a te stesso:
perché ci ho messo tanto a capire che è così semplice e soprattutto mi fa stare bene!

Perdona te stesso per liberarti dai blocchi che ostacolano la tua serenità, sono sacche di male che continuano ad ostacolare la tua realizzazione interiore, il tuo benessere.

Perdona gli altri, perché la rabbia e il rancore che continui a conservare li senti e li vedi solo tu.
Perché continuare a fare questa fatica!

Rimanere arrabbiati è difficile, richiede addirittura impegno, mentre il perdono è la via più semplice.

Nel piano Superiore la tua anima ti ringrazia, perché finalmente l’espressione delle tue emozioni, dei tuoi pensieri e la manifestazione del tuo aspetto sono finalmente migliorate. Un viso raggrinzito dalla tensione della rabbia non può essere bello. Figuriamoci se il nostro corpo può star bene quando è costretto a sottostare alla legge stressante della rabbia. Anche il tuo corpo ti ringrazierà, perché finalmente moltissime tensioni se ne sono andate via. Hai deciso di regalarti un gesto d’amore. Hai deciso di volerti bene.

In un solo gesto hai compiuto un miracolo interiore ad ampio raggio.

Il perdono è un’energia potentissima, non richiede parole, non richiede spiegazioni, semplicemente guarisce con la meditazione.

Il perdono è frutto dell’Amore, puoi fidarti e affidarti, senza incertezze.

www.cinziacichellero.com

www.amoreebeatitudine.com